Panathlon Club Trapani

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 








www.panathlontrapani.it
Il sito Ufficiale del Club di Trapani





Saluto di fine anno del Presidente Roald Vento

Cari Amici panathleti, mi av­vio a concludere un biennio che ha caratterizzato fortemente una ge­stione e un mo­do di es­sere e di interpretare i valori dello Sport, del Fair Play e della Solidarietà, nel più assoluto rispetto dei princìpi fondanti del Panathlon.
Abbiamo convintamente condiviso di proclamare il 2018 “Anno della Prevenzione nello Sport” e il 2019 “Anno dello Sport oltre le barriere”, dando così un indirizzo preciso su quale sarebbe stato il nostro mandato e quindi la nostra azione sul territorio in questo biennio di mia presidenza.
Abbiamo aperto il primo anno con uno straordinario evento al Museo Pepoli che grazie anche alla presenza di prestigiosi relatori, ha registrato l’adesione di uomini di Sport, di Cultura, della Sanità, delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine, delle Forze Armate e di tanti cittadini che hanno ancor più imparato a conoscere e apprezzare il senso della nostra mission.
Il secondo, come già detto dedicato alla tematica dell’abbattimento delle barriere architettoniche e mentali, l’abbiamo inaugurato nello stupendo “Complesso Monumentale S. Pietro” di Marsala che ha registrato la partecipazione attiva del Sindaco Alberto Di Girolamo, di gran parte della sua Giunta e di tanti cittadini e istituzioni che hanno potuto così conoscerci.
I due anni, dal punto di vista dei “grandi eventi”, si sono entrambi conclusi con la celebrazione della “Settimana Europea dello Sport”, proclamata dalla Commissione Eu­ropea e fatta propria dal Governo italiano che ha autorizzato il nostro impegnativo progetto di adesione.
Questi eventi hanno registrato un successo straordinario grazie anche al coinvolgimento delle massime istituzioni del territorio, la Prefettura fra tutti, che hanno concesso il proprio patrocinio e il sostegno organizzativo.
In proposito, un grazie particolare lo dobbiamo ai due Prefetti che si sono alternati alla guida della Prefettura di Trapani, Darco Pellos e Tommaso Ricciardi che ci hanno onorato della loro genuina e spontanea amicizia; ma anche ai comandanti del 6° Reggimento Bersaglieri e del 37° Stormo dell’aeronautica Militare, che ci sono stati vicini (pure attraverso l’utilizzo di mezzi militari) in ogni aspetto del nostro sforzo organizzativo che ha visto migliaia di studenti e cittadini partecipare ad una festa dello sport che ha regalato alla Città due splendide giornate di spensierata allegria.
Un grazie di cuore anche al Luglio Musicale Trapanese che ci ha concesso la fruizione delle proprie strutture all’interno della Villa Margherita, offrendoci anche una valida collaborazione organizzativa.
Il prestigio unanimemente riconosciuto al nostro Club nell’organizzazione di queste Settimane europee dello Sport 2018 / 2019, ci inorgoglisce ancor più per avere ricevuto da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Ministro per lo Sport e per le politiche giovanili Vincenzo Spadafora, lusinghiere lettere di compiacimento e di saluto agli studenti ed atleti partecipanti; lettere che dal palco ha letto il Prefetto di Trapani.
Tante altre iniziative ci hanno visti protagonisti sul territorio, sia in proprio che attraverso la collaborazione ora con l’Istituto Tecnico “B. Amico”, ora con il Liceo Scientifico “V. Far­della”, con cui abbiamo sottoscritto convenzioni di collaborazione; ora con la Federazione Triathlon, di cui siamo partner nell’organizzazione di eventi di respiro nazionale.
Il Trapani Calcio e la Pal­lacanestro Trapani, molto vicini al nostro Club, hanno anch’essi concorso alla migliore riuscita delle nostre iniziative.
Un grazie anche alle Am­ministrazioni comunali di Fa­vignana, Trapani, Erice e alla Pro loco di Marsala, per l’importante supporto organizzativo e per l’assistenza offertaci in occasione di escursioni turistiche in favore di nostri ospiti provenienti da ogni parte d’Italia.
Un ringraziamento ulteriore voglio rivolgere a quanti hanno sostenuto economicamente il nostro impegno, dal Comune di Erice, all’Unione Italiana Ciechi, all’Avis, consentendoci di diversificare in nostro impegno e quindi la nostra presenza.
Ad Antonio Vento, agente della UnipolSai, nostro socio e partner finanziario che ha sostenuto queste due stagioni di mia presidenza, rivolgo il ringraziamento del Club, con l’auspicio che anche in futuro voglia essere al nostro fianco.
Dulcis in fundo, confermo la mia stima e gratitudine agli Amici: Pietro Barbera, Giovanni Guitta, Giuseppe Renda, Antonio Vento, Antonino Lisotta, Vito Santoro, Alessandro Reina, Girolamo Poma, Andrea Tagliavia e Anna Catalano, che credendo nei valori del Panathlon, in quest’ultimo biennio ci hanno gratificato con la loro adesione al Club.
Mi piace ricordare, infine, che la buona riuscita delle nostre iniziative va ricondotta allo spirito di collaborazione che anima il Consiglio Direttivo del Club, i componenti dei Collegi, delle Commissioni e i Soci tutti, cui va il mio più sentito ed affettuoso ringraziamento

Roald Vento
Scarica da qui il nostro ultimo giornale:

PANATHLON CLUB TRAPANI
Premi 2019



ROALD VENTO È IL NUOVO 
PRESIDENTE DEL CLUB . 
MARIO BRUNAMONTI SARÀ PAST PRESIDENT

Venerdì 23 Febbraio, nel corso di una simpatica conviviale, c’è stato il passaggio della campana tra il Presidente uscente Mario Brunamonti e il neo eletto Roald Lilli Vento.
Nel corso della serata, la Dott.ssa Margherita Ciotta, Dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “S. Calvino - G. B. Amico”, ha intrattenuto i panathleti trapanesi con una interessante relazione su “Scuola, Sport, Educazione al Lavoro e Prevenzione”; ciò anche in relazione al nuovo indirizzo didattico legato allo Sport che ha voluto dare alla sua Scuola e al progetto “Lo Sport aiuta a crescere”, la cui finalità principale è quella di lanciare una sfida cognitiva e motivazionale all’alunno che si trova ad affrontare il proprio processo di crescita e di formazione.
In ordine alla prevenzione, la Dott.ssa Ciotta si è soffermata ad analizzare anche il triste fenomeno dell’ozio, sedentarietà e obesità, che purtroppo caratterizza molti giovani.
Brunamonti ha rivolto ai presenti il suo ringraziamento per il sostegno ricevuto sia dal Consiglio che dai soci tutti, cosa che gli ha permesso di svolgere una articolata attività di promozione dei nostri valori, attraverso interessanti iniziative che hanno registrato il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche e dell’associazionismo sportivo.
Il neo Presidente Vento, nella suo breve intervento ha confermato che nello spirito della scelta operata all’unanimità dal Consiglio, per l’intero anno 2018 le attività del Club saranno orientate ad affrontare la tematica della “Prevenzione nello Sport”, coinvolgendo nel progetto le Istituzioni politiche, amministrative e sanitarie, la Scuola, il mondo dello sport e le famiglie.
Vento ha poi accennato alle attività già in calendario, invitando i soci a fornire la massima collaborazione per far sì che il Club assuma il ruolo di protagonista della vita socio culturale e sportiva del territorio, con uno sguardo attento alla crescita delle giovani generazioni cui inculcare ideali e valori sportivi.

Pallacanestro Trapani
Carta dei Diritti dei Ragazzi nello Sport e Carta dei doveri dei Genitori nello Sport
 
 
 
 
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu